Vetroprogetti - Sicurezza nelle applicazioni vetrarie (norma UNI 7697) - Vetroprogetti - Soluzioni in vetro per l'architettura - Progettazione strutture in vetro

Vai ai contenuti

Menu principale:

Vetroprogetti - Sicurezza nelle applicazioni vetrarie (norma UNI 7697)

SICUREZZA NELLE APPLICAZIONI VETRARIE  

E’ in vigore la norma UNI 7697, che va rispettata obbligatoriamente. La norma è stata recentemente aggiornata e, quella attualmente in vigore, è uscita nel Gennaio 2007.
Tra le novità, per le vetrate isolanti, se vi è possibilità di contatto con la facciata da tutti e due i lati, bisogna usare i vetri con le caratteristiche di sicurezza prescritte su entrambi i lati della facciata.
Se avete dei dubbi possiamo aiutarvi nella scelta del vetro più opportuno in funzione dell’applicazione in cui va usato.



LA SCELTA DELLO SPESSORE IN BASE AI CARICHI NON E’ SUFFICIENTE. INFATTI IN ITALIA BISOGNA RISPETTARE ANCHE LA NORMA UNI 7697, CHE PRESCRIVE LE COMPOSIZIONI VETRARIE DA USARE NELLE DIVERSE APPLICAZIONI.

 

Qui sotto riportiamo un piccolissimo stralcio della norma UNI 7697, tanto per far capire come è impostata; ma non possiamo metterla tutta a disposizione perché UNI non ce lo permette (noi la metteremmo, perché potrebbe contribuire alla sua diffusione e quindi applicazione).


 

NORMA UNI 7697 - Gennaio 2007 - Corretta il 19 Luglio 2007

La norma fornisce i criteri di scelta dei vetri da usarsi, sia in esterni che in interni, in modo che sia assicurata la rispondenza fra prestazioni dei vetri e requisiti necessari per garantire la sicurezza dell’utenza.
Rispetto all’edizione precedente (Giugno 2002) è stata fatta una revisione generale di tutti i punti. Questa norma è stata ratificata dal Presidente dell’UNI ed è entrata a far parte del corpo normativo nazionale l’11 Gennaio 2007.
La norma UNI 7697, direttamente citata in una legge dello stato pubblicata sulla gazzetta ufficiale, in recepimento di una direttiva europea, ha valore di legge in Italia
(*). Va rispettata, non è una raccomandazione tecnica non cogente come molte norme UNI.

(*) Fa testo la UNI 7697che è richiamata dal decreto legislativo n° 115 del 1995 (recepito dalla direttiva europea 1992/59/CE) e dal successivo decreto legislativo n° 172 del 2004 (recepito dalla direttiva europea 2001/95/CE) i quali trattano la sicurezza generale dei prodotti e per questo hanno valore legale obbligatorio.


Richiedi consulenza


 

Applicazioni vetrarie (Indicativa e non limitativa)

Punti pertinenti ad azioni e/o sollecitazioni

Punti pertinenti a danni e/o rischi

Lastre da impiegare (1)

Temprata

Stratificata di sicurezza

Armata

8.2.6

Parti di vetro di cabine telefoniche

6.8

7.1

x

x

2(B)2
1(C)2 secondo UNI EN 12600

(1) I tipi di prodotto ammessi sono da intendersi in alternativa o in associazione

Torna ai contenuti | Torna al menu